Kairos Giovani Soci BCC Battipaglia e Montecorvino Rovella

il palco dell’Ariston

Sul palco,  presentato dalla giornalista di RAI1 Lorena Bianchetti, un dibattito dal titolo emblematico: LE RADICI DEL FUTURO. LAVORO, COOPERAZIONE E SOLIDARIETÀ’. I protagonisti sono stati il nostro presidente Silvio Petrone, e gli speciali ospiti di questo anno il  presidente nazionale della Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo, Alessandro Azzi e il fondatore ed il direttore del Fondo Ecuadoregno Populorum Progressio, Bepi Tonello. Tutti ci hanno parlato di impegno nell’affrontare le sfide che la nostra epoca ci impone, del coraggio delle proprie idee e del valore dell’impegno del singolo affinché si possa cambiare il destino di tutti in meglio!

Una occasione per comprendere, attraverso le parole del Dott. Petrone, il perché è importante e necessario rimboccarsi le maniche ogni mattina ed affrontare con convinzione ogni possibile ostacolo che la vita ci impone, che è anche il modo in cui chi lavora, con e per il territorio, attraverso la nostra Cra Bcc si propone ogni giorno di dare risposte reali ai dilemmi ed alle esigenze dei propri Soci e amici. Una Occasione per comprendere perché le BCC sono realmente Banche Differenti: perché controcorrente ormai da tempo al confronto con le grandi Banche d’Investimento, interessate prioritariamente alla Finanza in chiave moderna e speculativa, e non preoccupate realmente delle Finanze delle famiglie e delle Imprese che sono il cuore ed il tessuto della società reale. Come ha detto il Dott. Azzi si tratta di fiducia ricevuta dai Soci e dalle famiglie, restituita attraverso l’investimento nei territori di ciascuna BCC creando un circolo di buone pratiche e valori fondamentali ma controcorrente con il mondo in cui abbiamo vissuto fino ad ora. Controcorrente con la Finanza degli ultimi anni ma, combattuta e vinta attraverso il Credito Cooperativo, localmente si sono create radici tanto forti da diventare un modello per tutti gli Istituti di Credito fino a meritare l’interesse ed il plauso della Banca Centrale Europea.

Infine nella semplicità e pacatezza di Bepi Tonello abbiamo potuto scoprire come le azioni di ogni singolo individuo possono cambiare realmente il mondo in cui viviamo attraverso la modestia di un cuore ed una mente illuminata dai valori cristiani. La Moralità nel senso hegeliano del termine (in tedesco Moralität) indica la volontà individuale e privata del bene e noi abbiamo potuto ascoltare proprio sul palco dell’Ariston la testimonianza di chi sa parlare di grandi sentimenti, azioni e successi con la semplicità delle parole e il realismo del FARE. Tonello ha ricevuto un premio pochi giorni fa in Vaticano dal Papa Francesco per il suo impegno come volontario e missionario da oltre 40 anni in Ecuador, lavorando con i Campesinos (agricoltori) per creare un futuro con chi non aveva nemmeno una prospettiva di vita: “…sono partito ragazzo per fare il volontario con tanti altri come me… sono rimasto fino ad oggi perché li c’era tanto da fare più che da parlare.

La serata si è conclusa con un divertente spettacolo fatto di musica e giovialità grazie al Maestro Mazza e la sua Orchestra: noi li abbiamo visti ballare e giocare e divertirsi come bambini e non abbiamo potuto fare a meno di divertirci e festeggiare perché il futuro, i giovani, sono un fresco germoglio che da noi ha la fortuna di avere le radici forti di un albero che ha 100 meravigliosi anni!

About the Author

Related Posts

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

'