Kairos Giovani Soci BCC Battipaglia e Montecorvino Rovella

Anche questo anno Kairòs il club dei Giovani Soci della nostra Cra Bcc è stato presente e partecipe al Forum Nazionale dei GS del Credito Cooperativo tenutosi in Trentino dall’11 al 13 Luglio. Anche questo anno tante emozioni e tante energie profuse e vissute per tre giorni intensissimi, di incontri, convegni e lezioni in una terra, il Trentino, che molto ha da insegnare per il coraggio di investire nei giovani e, soprattutto, perché della Cooperazione ne ha fatto Sistema.

Trento, Sala della Cooperazione

Al Quarto Forum iniziato a Trento, quattro rappresentanti del nostro club: Fabio Lauri (consulente bancario che si è occupato di Buona Impresa); Marco Rago (consigliere d’amministrazione e presidente del direttivo Kairòs); Stefania Capone (vicepresidente del direttivo, e quest’anno membro e relatrice della Commissione “Fare Futuro” del Credito Cooperativo); Anna Maria Piliero (GS per la comunicazione e ufficio stampa del Club KaIròs).

C’erano circa trenta gradi nel soleggiato pomeriggio dell’11 Luglio, all’apertura dei lavori per il IV Forum e con i ragazzi di tutta Italia nella Sala Della Cooperazione a Trento abbiamo ascoltato il discorso di benvenuto del direttore della Federazione Trentina della Cooperazione, Carlo Dellasega, e del vicepresidente della Cassa Rurale di Trento, Italo Stenico. I ragazzi delle Associazioni dei Giovani Soci e Cooperatori Trentini ci hanno raccontato le loro esperienze e quante iniziative valide si possono portare avanti se si fa sistema di una buona pratica: formazione, volontariato, cooperazione e credito ai giovani ed alle buone idee. tutto grazie ad un Sistema che dagli anni 80 ha reso possibile la rinascita di un territorio che con la guerra si era letteralmente spopolato e che oggi èdiventato esempio di caparbietà e buone pratiche. Effettivamente arrivando in Trentino quello che tutti noi abbiamo notato è stato l’equilibrio che si era stabilito ovunque, nel rispetto del territorio, attraverso il lavoro delle Cooperative che in ogni campo avevano la loro presenza: accanto la Sala della Cooperazione, ad esempio, un ristorante “Cooperativa” dove si cucinava e promuovevano prodotti a KM zero. Un sistema che potrebbe sembrare un miraggio ma che attraverso il contributo di tutti è diventato prassi normale. La Federazione Trentina della Cooperazione è oggi l’unica organizzazione di rappresentanza e tutela del movimento cooperativo, giuridicamente riconosciuta, operante sul territorio della provincia di Trento. Essa riunisce nella sola provincia di Trento, territorio di pertinenza, 533 società (501 cooperative più altri 32 enti), attive in tutti i settori produttivi, con 273.000 soci. Riunendo anche tantissime CRA e BCC che partecipano del movimento di Cooperazione che appunto è il perno del sistema economico di una provincia intera. I ragazzi delle Associazioni Giovani Soci BCC lavorando con il sostegno di tale Organizzazione usufruisce di vantaggi, non solo solo economici ma, anche e soprattutto, sono contributo di presenza ed ascolto delle loro necessità formative. Promuovere e coordinare lo sviluppo della cooperazione, orientando le Cooperative che sono impiegate principalmente nel Terzo Settore vuol dire sostenere la Vita di tutti nello spirito di una mutualità al servizio delle comunità. In questo modo si può contribuire alla valorizzazione della persona umana, all’elevazione morale e civile e soprattutto al progresso sociale ed economico. Una bella lezione per tutti ed una prassi che può essere facilmente applicata perché fonda le sue basi su valori morali e non burocrazia e finanza: valori che sono intrinsechi nel Credito Cooperativo.

 

 

About the Author

Related Posts

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

Battipaglia: Carton Service srl cerca addetti amministrativi con esperienza, laureati e con buona...

'